Trasferire un sito WordPress da locale a remoto

Dopo averti descritto la procedura per installare WordPress in locale, oggi ti mostrerò come trasferire un sito WordPress sul server.

Esistono molti plug-in per poter eseguire questa operazione ma, come per la guida precedente, ti descrivero il procedimento per fare tutto a “mano”. Userò come servizio hosting Siteground.

Iniziamo!

Cosa ti server per procedere :

Per poter effettuare questa procedura avrai bisogno di :

  1. PhpMyadmin locale ( Questo lo abbiamo installato nella scorsa guida )
  2. Notepad++ o un editor di testo equivalente
  3. Plugin per WordPress Velvet Blues Update URLs
  4. Un servizio hosting con cPanel, ad esempio Siteground

Fase 1 – BackUp Database e dei File locali

La prima cosa da fare è effettuare un backup di sicurezza del tuo database locale e dei file del tuo sito. Vai su localhost/phpMyadmin, effettua l’accesso e seleziona il database del tuo sito.

Successivamente clicca su “Esporta”. Lascia le opzioni cosi come sono, verifica solamente che alla voce “Formato” sia selezionato SQL

trasferire wordpress

 

come trasferire wordpress

Clicca su Esegui e salva il file in una cartella specifica sul tuo PC.

Come ultimo passo della fase 1 entra nella cartella htdocs di xampp e comprimi la cartella del tuo sito WordPress creando un file .zip ( Tasto destro sulla cartella e seleziona “Invia a cartella compressa” ).

Copia il file .zip e mettilo nella stessa cartella dove hai salvato il file del database.

Fase 2 – Creare database sul server

Accedi a cPanel su Siteground, vai alla voce “Database” e clicca su MySQL Database.

 

trasferire wordpress su siteground

Da qui è possibile creare il database di WordPress.

 

trasferire wordpress siteground

Per accedere ad un database sono necessari una username e una password. Puoi crearli nella maschera successiva. In questo esempio ho creato l’utente webnew_nuovo e l’ho associato al database con lo stesso nome.

Segnati questi parametri perché ne avrai bisogno nell’ultima parte di questa guida.

 

trasferire wordpress in remoto

Clicca su “Add”. Ti verrà richiesto di definire quali permessi deve avere l’utente sul database. Seleziona la spunta su ALL PRIVILEGES e clicca su Make Changes.

 

trasferire wordpress locale remoto

Passo 3 – Modifica dominio sul database e importazione

Entra nel pannello del tuo sito locale dal menu  Impostazioni -> Generale e sostituisci “localhost/tuacartella” con il nome di dominio su cui trasferirai il sito, sia su WordPress Address che su Site Address. Salva e chiudi.

 

wordpress locale remoto

Usa ora il plugin Velvet Blues Update URLs, che andrà a riscrivere tutti i link presenti sul tuo sito con il nuovo formato.

Successivamente usa la stessa procedura descritta al passo 1 ed effettua un nuovo backup del database. Questo sarà il file effettivo che riporteremo sullo spazio web del provider.

Ti ho fatto fare due copie di backup per avere la sicurezza di non perdere nulla. Nel caso qualcosa andasse storto puoi tranquillamente importare nel tuo sito locale il primo file .sql che abbiamo creato e tutto tornerà come era all’inizio di questo post. Nel caso andasse tutto bene il file puoi tenerlo come copia di sicurezza da utilizzare in un futuro semmai ce ne fosse bisogno.

Detto questo, andiamo avanti. Vai sul pannello Database Tools di Siteground, accedi a myPhpAdmin, seleziona il database che hai creato al passo 3, vai su Importa e carica il file .sql.

Passo 4 – Trasferisci i file

Entra su cPanel, vai nella sezione “Files” e poi clicca su File Manager

 

trasferimento wordpress siteground

Si aprirà la pagina di gestione del file system. Posizionati sulla cartella public_html e clicca su upload.

S aprirà la maschera di upload: imposta i permessi come da immagine e carica il file .zip che hai creato al punto 1

 

da wordpress a siteground

Una volta terminato l’upload torna su public_html, seleziona il file .zip che hai appena caricato e clicca su Extract nel menu in alto a destra. In brevissimo tempo avrai tutti i file caricati sul server remoto.

 

wordpress su siteground

Passo 5 – Modifica delle impostazioni

Abbiamo quasi finito, mancano solo i dettagli : dalla lista dei file nella cartella public_html seleziona il file wp-config.php e clicca su Edit.

In questo file è presente tutta la configurazione per accedere al database.

Modifica le seguenti righe inserendo i dati di accesso che hai inserito al passo 2, ricordi??

// ** MySQL settings - You can get this info from your web host ** //
/** The name of the database for WordPress */
define('DB_NAME', 'webmar34_nuovo');

/** MySQL database username */
define('DB_USER', 'webmar34_nuovo');

/** MySQL database password */
define('DB_PASSWORD', '<latuapassword>');

Salva e chiudi.

Accedi al pannello di WordPress, vai su Impostazioni -> Permalink, scegli la prima opzione e salva, poi scegli la penultima opzione e salva nuovamente.

Conclusione

Abbiamo finito: non ti resta altro da fare che accedere al tuo sito e vedere se funziona tutto.